In questi luoghi la cultura del vino è legata alla passione delle genti per questo prodotto e giustifica la cura e la tenacia che impieghiamo da quattro generazioni nella coltivazione della vite, dando origine a vini frizzanti rossi e bianchi di alta qualità. Questa passione si manifesta particolarmente nella grande cura dei vigneti, nel seguire con attenzione in vigna la maturazione delle uve, nel defogliare facendo arrivare più sole ai grappoli e nella diminuzione delle rese per ettaro con l'utilizzo il sistema di allevamento a "cordone speronato". Tutti questi fattori hanno come comune denominatore l'incremento della qualità delle uve prodotte che costituisce la base imprescindibile per l'ottenimento di un vino eccellente. L'intero ciclo di lavorazione comprende la vinificazione delle uve, lo stoccaggio, l'affinamento, la presa di spuma dei vini e l'imbottigliamento, si svolgono, sotto il controllo costante di un esperto enologo, nella nostra cantina, che si avvale di tecnologie all'avanguardia e di moderne attrezzature e impianti per la vinificazione. Il processo comprende: la pressatura soffice, la fermentazione termocontrollata per esaltare i profumi, l'uso di autoclavi (Metodo Charmat) in acciaio speciale Inox 316 per la 2° fermentazione (o rifermentazione), l'utilizzo di lieviti naturali selezionati, il controllo delle temperature di rifermentazione, il trasferimento del vino all'imbottigliatrice per differenziale di pressione senza l'ausilio di pompe, l'uso della microfiltrazione per eliminare le cellule di lieviti e batteri e per impedire l'alterazione microbica del, la sterilizzazione e disinfezione a vapore della linea di imbottigliamento e l'uso di una imbottigliatrice isobarica che evita il contatto del vino con l'ossigeno preservandone le caratteristiche organolettiche. Tutte queste scelte oculate nelle tecniche di vinificazione e una costante ricerca del meglio di questo vino, grazie al timone ben saldo sulla rotta della qualità e genuinità, regalano una gamma di ricchi di personalità e corpo, sempre importanti. La cura fin nei minimi particolari di ogni ingrediente necessario per il raggiungimento di un alto standard qualitativo, si evidenza da tanti piccoli dettagli, come ad esempio l'utilizzo di una bottiglia particolarmente scura (puntualmente sterilizzata), retaggio di antiche ma sempre fondate concezioni legate al vantaggio derivante dal poter affinare il vino in un ambiente poverissimo di luce, condizione necessaria al fine di una accorta preservazione del bel colore rubino intenso, tipico. Certamente siamo lieti di avere da sempre contribuito in maniera importante al recupero dei livelli che competono a questo vino di antichissime origini, processo fortunatamente irreversibile e già da tempo in atto. Grazie ai continui e pazienti sforzi il mercato sempre più esigente e qualificato ha potuto trovare risposte significative e riprendere interesse verso un vino che già oggi si pone prepotentemente all'attenzione grazie alla sua somma modernità e abbinabilitĂ  gastronomica. L'azienda è sita a Casinalbo in una bella zona della pedecollinare modenese, a pochi chilometri da Modena. La villa padronale, simbolo dell'azienda, è stata costruita in pieno stile liberty verso la fine dell'ottocento su una costruzione già esistente costruita, come l'intero borgo che la circonda, tra la fine del settecento ed i primi anni dell'ottocento. Uno di questi stabili , oggi completamente ristrutturato, è sede da sempre dell'acetaia di famiglia. In una piccola costruzione di forma quadrata risiede la saletta di degustazione di. Poco distante del borgo antico si trova lo stabilimento produttivo recentemente rinnovato e completamente attrezzato per la moderna lavorazione vitivinicola in grado di coprire per intero il ciclo di lavorazione dalla raccolta delle uve fino alla bottiglia finale pronta per la vendita di. Il borgo e lo stabilimento produttivo sono circondati dai vigneti di proprietà. La tenutaè costituita da tutti terreni di proprietà situati nelle zone della pedecollinare di produzione di D.O.C. di Lambrusco GRASPAROSSA DI CASTELVETRO e del Lambrusco di SORBARA nonchè dei; tra i vitigni sono presenti poi il tipico Trebbiano di Spagna, la Malvasia aromatica di Candia, lo Chardonney e il Pinot bianco: tutte uve direttamente coltivate con moderne tecniche di lavorazione atte a diminuire la produzione per ettaro per migliorare la resa qualitativa, elevare la gradazione alcolica esaltando i profumi, l'intensità dei colori e con una particolare attenzione durante le lavorazioni in cantina alla morbidezza e rotondità del gusto ottenuta dei mantenendo estremamente bassi i valori dell'acidità in modo da rendere piacevoli i nostri vini anche da aperitivo o lontano dai pasti.

Vini lambruschi - Lambrusco Sorbara - Aceto balsamico tradizionale modena - Lambrusco doc - Lambrusco emilia romagna - Vini doc emilia romagna - Vini doc modena - Vini frizzanti